Google+ Briciole Dolci e Salate: Ricetta: insalata di pollo

giovedì 27 giugno 2013

Ricetta: insalata di pollo

Stasera ho fretta e non ho voglia di stare ai fornelli. Quasi quasi passo a prendere, dal mio fornitore speciale, un pollo ruspante allo spiedo (a legna naturalmente) e volo a casa a gustarmelo.

Certo me ne rimarrà un po’. Naturalmente il petto che non mi va proprio giù.

IDEA: lo utilizzerò per una magnifica fresca insalata di pollo.

L'insalata di pollo è un'ottima soluzione per cucinare il petto.


INGREDIENTI

  • 1 petto di pollo
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • qualche cetriolino sott’aceto
  • 1 cipollina           
  • 1 cucchiaio di capperi    
  • 2 cucchiai di funghetti sott’olio
  • Qualche carciofo                 
  • 4/5 pomodori secchi         
  • 1 limone (bio naturalmente)
  • 1 mela verde (facoltativa)
  • 2 cucchiai dI maionese
  • 1 cucchiaino di senape di Digione
  • Aceto balsamico
  • Olio qb
  • Sale qb
  • Pepe di mulinello

PREPARAZIONE


Tagliate a cubetti il petto di pollo. Pulite carote e sedano e riduceteli a tocchetti.
Tagliate a rondelle i cetriolini e a metà le cipolline.
Tagliate in 4 i pomodori secchi e a spicchi i carciofi se interi.
Lavate il limone e col pelapatate prelevatene la buccia (ne basterà metà). Tagliatela a julienne.
Lavate, sbucciate e tagliate a tocchetti la mela.
Mescolate maionese e senape.

Mettete tutti gli ingredienti in una capiente ciotola e condite con sale, pepe macinato al momento, un po’ di aceto balsamico, il limone spremuto, olio ed infine maionese e senape.

Rigirate bene e fate riposare in frigo.
E’ un piatto unico davvero delizioso soprattutto nelle giornate calde, quando si desidera solo qualcosa di fresco.

Se al posto del pollo allo spiedo volete utilizzare del petto crudo, vi consiglio di cuocerlo così:
in una pentola mettete dell’acqua con un mazzetto di aromi – salvia rosmarino alloro timo – un po’ di sedano e ½ carota, qualche grano di pepe. Portate ad ebollizione e calate il petto di pollo.
Appena raggiunge di nuovo il bollore spegnete e fate raffreddare bene, poi procedete come sopra.